Mineralogramma

Check-up Olistico

Sempre più persone si rivolgono a me perché comprendono l’importanza della prevenzione come pratica consapevole e intelligente per mantenere il proprio sistema psicofisico in piena forma e salute.

Seminari e laboratori

Essere insegnate di discipline olistiche è parte importante del mio lavoro. E’ il mio piccolo contributo per diffondere informazioni e conoscenze che altrimenti verrebbero per la maggior parte ignorate o occultate dall’informazione mediatica di massa.

Anima di Puglia

Scopri come rigenerare corpo e mente con i soggiorni ben-essere di Gianluca Lombardi. Nei soggiorni e weekend diamo ampio spazio a lavori ed esercizi che possano mirare ad un ri-equilibrio in senso olistico tra corpo, mente e anima.

Mineralogramma

Inquinamento e tossicità ambientale sono purtroppo in crescita e singoli contaminanti possono interferire con le normali funzioni dell’organismo.
Il mineralogramma è un test per valutare la carenza o l’eccesso dei più importanti oligoelementi che si trovano nell’organismo e per controllare l’eventuale presenza di minerali tossici.

Il capello attraverso il follicolo pilifero concentra e trattiene i minerali circolanti nel corpo, dai macroelementi, (come il calcio e il potassio) presenti in dosi massicce, ai minerali traccia (come manganese, ferro, rame, iodio ecc.) che si trovano in quantità minime, sino ai metalli tossici, come il piombo e il mercurio, eventualmente assimilati nel tempo dall’organismo.
Il mineralogramma è semplice e indolore: è sufficiente tagliare alla radice 3-4 centimetri di capelli nella zona della nuca dove c’è una maggiore vascolarizzazione in modo da stimare i minerali circolanti nell’organismo negli ultimi 3-4 mesi; il campione viene successivamente inviato in uno dei laboratori di spettrofotometria più affidabili ed esperti al mondo, la Doctor’s Data Inc. di Chicago.
Partendo dai dati del mineralogramma è possibile impostare un programma di integrazione minerale personalizzato e, se necessario, una terapia chelante per la rimozione dei metalli tossici accumulati nell’organismo.

La valutazione con il mineralogramma è particolarmente opportuna in queste circostanze:

  • Gravidanza (valutazione dell’esposizione ai metalli pesanti e ai loro antagonisti come calcio, ferro e selenio)
  • Allattamento (carenze nutrizionali) e prima infanzia
  • Astenia
  • Patologie immunitarie (malattie autoimmuni, deficit, ipersensibilità, ecc.)
  • Osteoporosi
  • Alterazioni endocrine e dismetaboliche
  • Alterazioni delle funzioni sessuali (infertilità)
  • Alterazioni della nutrizione (disbiosi croniche, malattie intestinali, bulimia, patologie tumorali)
  • Sovrappeso e ritenzione
  • Medicina di prevenzione

I dati del mineralogramma sono clinicamente importanti perché i capelli concentrano i minerali circolanti, e quindi – a differenza dei fluidi corporei, molto più soggetti a fluttuazioni – permettono di identificare e misurare anche elementi a bassissime concentrazioni (minerali tossici, minerali traccia).